FORTUNATO PASQUALINO

FORTUNATO PASQUALINO

(1923-2008) dopo un’infanzia vissuta lavorando fra gli aranceti di Sicilia, studiò fino alla laurea in filosofia. Ha insegnato per molti anni in Sardegna e poi ha lavorato in Rai occupandosi prevalentemente di cultura. Animato da un ottimismo cristiano aperto e problematico, il mondo arcaico della Sicilia fu l’oggetto dei suoi primi romanzi: Mio padre Adamo (Cappelli, 1963), suo esordio folgorante che arrivò in finale al premio "Campiello" e conquistò il premio "Flaiano", e La bistenta (Rizzoli, 1964). Tra i suoi libri più conosciuti, si ricordano Diario di un metafisico (Ave, 1964), Il giorno che fui Gesù (Scheiwiller, 1986), Confidenze di Barbara (Paoline, 1988).